NOTA DEL DIRETTORE

Last update:  martedì, 21 ottobre 2014 06.01.08

La spesa pubblica tra tecnici e politici. Cosa insegna il “caso Cottarelli"

Il mese di agosto è da sempre a rischio per la politica. La pausa estiva favorisce riflessioni e programmi. Poi sotto l’ombrellone si va a rileggere la relazione della Corte dei conti, approvata a fine giugno, sulla gestione del bilancio dello Stato.....

"Non è la libertà che manca,

mancano gli uomini liberi".

(Leo Longanesi, 1956)

DOTTRINA GIURISPRUDENZA

"MEDICINA DI GENERE: PROFILI GIURIDICI" del Prof. Pietrangelo Jaricci.

continua>>>

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione  Lazio - Sentenza n. 665 del 10 settembre 2014 - Responsabilità Amministrativa.

Responsabilità degli amministratori di un Ente pubblico - nella specie l’INPDAP, poi confluito nell’INPS.
Responsabilità per danno indiretto degli amministratori di un Ente pubblico per il conferimento di mansioni superiori a tempo indeterminato a vari dipendenti con l'omessa revoca decorsi sei mesi dal conferimento in applicazione dell’art. 52 del D.lgs. n. 165/2001 - Sussiste - Compensazione del danno con un preteso utile derivante dall’espletamento delle mansioni superiori - Impossibilità.

"IL CONTROLLO DELLA CORTE DEI CONTI E LA  GIURISDIZIONE ESCLUSIVA NELLE MATERIE DI CONTABILITA’ PUBBLICA DOPO IL D.L. N. 174 DEL 2012" della Dott.ssa Daniela Cimmino, Funzionario P.A..

continua>>>

 

Osservatorio degli sprechi e della corruzione a cura di Salvatore Sfrecola


Osservatorio Costituzionale a cura di Salvatore Sfrecola


Atti Convegno "La Corte dei conti nell’età del federalismo"


Speciale 150° anniversario dell’istituzione della Corte dei conti



 




I LIBRI DI SALVATORE SFRECOLA 
 
DOTTRINA

"NUOVE RIFLESSIONI SUI FINANZIAMENTI DEI GRUPPI POLITICI PRESENTI NEI CONSIGLI REGIONALI, ALLA LUCE DELLA PIÙ RECENTE GIURISPRUDENZA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA SENTENZA N. 163/2014 DELLA SEZIONE GIURISDIZIONALE PER LA LOMBARDIA DELLA CORTE DEI CONTI" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"Autonomia contabile delle regioni e armonizzazione dei bilanci pubblici: le tentazioni invasive dello Stato" del Prof. Lio Sambucci.

continua>>>

"IL RICORSO STRAORDINARIO AL CAPO DELLO STATO: UNO STRUMENTO DI GIUSTIZIA OSTACOLATO DALLA BUROCRAZIA"  del Prof. Pietrangelo Jaricci.

continua>>>

"PROBLEMATICA SULLA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE CONTABILE PER DANNO AMBIENTALE, ALLA LUCE DELLA RECENTE SENTENZA DELLA CASSAZIONE A S.U. N. 11229/2014, RIGUARDANTE IL “RIPASCIMENTO” DELLA SPIAGGIA DEL POETTO DI CAGLIARI" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"I FATTORI LEGALI DI RISCHIO CHE INCENTIVANO LA CORRUZIONE NEGLI APPALTI PUBBLICI" del Prof. Pelino Santoro.

continua>>>

"L’incandidabilità nelle assemblee locali tra condanne penali e scioglimento per infiltrazioni mafiosI" di Antonio Leo Tarasco, Dirigente del MIBAC. Pubblicato nel n. 4/2013 della Rivista giuridica del Mezzogiorno (Il Mulino editore).

continua>>>

"Il sistema di difesa della P. A. nei riguardi della corruzione e di altri fenomeni distorsivi dei processi decisionali. Una lettura integrata del ruolo della Corte dei conti e delle Prefetture" di Rosario Scalia, Consigliere della Corte dei conti.

continua>>>

"I cosiddetti benefici combattentistici. Approcci amministrativi tra contraddittorie regolamentazioni e difformi orientamenti giurisdizionali" del Ten. Col. Sebastiano La Piscopìa, Consigliere giuridico delle Forze armate.

continua>>>

"DI FRONTE AD IPOTESI GOVERNATIVE DI RIFORMA. LA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA TRA CONSERVAZIONE E NUOVI APPRODI" di Massimo Stipo, Professore ordinario di Diritto Amministrativo nell’Università di Roma “La Sapienza”.

continua>>>

"BREVE NOTA DI COMMENTO ALLA SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI, SEZIONE GIURISDIZIONALE PER LA SICILIA N. 902 DEL 19/03/2012" di Giuseppe Girone, Funzionario dell’AVCP.

continua>>>

GIURISPRUDENZA                                                                                                                                         ARCHIVIO

Corte dei conti

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione  Lazio - Sentenza n. 230 del 20 marzo 2014 - Processo contabile - Se  non è frutto di un controllo generalizzato è secondario il modo in cui il PR abbia appreso la notizia di danno. da www.respamm.it
.

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione Sardegna -Sentenza n. 56 del 18 marzo 2014 - Responsabilità amministrativa in generale - L’esistenza di una polizza fideiussoria non fa venire meno l’attualità del danno. da www.respamm.it
.

Corte dei conti, Iª Sez. giur. centrale d'appello - Sentenza n. 425 del 17 marzo 2014 - Giurisdizione contabile - Si alla giurisdizione contabile se il costo societario cela una distribuzione occulta di utili. da www.respamm.it
.

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione Umbria - Sentenza n. 34 del 14 marzo 2014 - Responsabilità amministrativa in generale - In  caso di “mancata entrata” il danno è attuale solo se il credito diventa inesigibile. da www.respamm.it
 

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione Piemonte -Sentenza n. 26 del 11 marzo 2014 -  Reati contro la P.A.  - Il  clamor fori non è una componente indispensabile del danno all’immagine, ma solo un’aggravante. da www.respamm.it
.

Corte dei conti - Controllo e consulenza

Corte dei conti, Sez. controllo per la Regione Umbria - Parere n. 125 del 23 ottobre 2013 - Comune e provincia – Compenso incentivante a funzionari tecnici per progettazione urbanistica – In assenza della previsione di opere pubbliche – Esclusione. Va escluso il diritto dei funzionari tecnici comunali alla percezione del compenso incentivante di progettazione previsto per l’attività di pianificazione se essa non comprende un’opera pubblica (art. 92, comma 6, del Codice dei contratti).
.

Corte dei conti, Sez. controllo per la Regione Umbria - Deliberazione n. 121 del 9 agosto 2013 - Società partecipate - I compensi assembleari riversati al fondo unico per il trattamento accessorio sono un’economia di spesa per l’Ente. Invero, la ratio dell’art. 9, comma 2-bis, del DL 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122 è quella di cristallizzare al 2010 il tetto di spesa relativo all’ammontare complessivo delle risorse presenti nei fondi unici che dovrebbero tendenzialmente essere destinate al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Con il perseguimento di tale obiettivo non contrasta l’art. 4, comma 4, del D.L. 6 luglio 2012, n. 95, come convertito dalla legge 7 agosto 2012 n. 135, atteso che tale norma non stabilisce alcuna deroga alla normativa vigente. da www.respamm.it
.

Corte di Cassazione

Corte di cassazione – Sezioni unite civili Sentenza n. 17660 del 19 luglio 2013 - Uso di fondi pubblici - Chi percepisce un contributo di scopo entra in rapporto di servizio con l’Amministrazione. Ai fini del riconoscimento della giurisdizione della Corte dei conti per danno erariale, non deve aversi riguardo alla qualità del soggetto che gestisce il denaro pubblico - che ben può essere un soggetto di diritto privato, destinatario della contribuzione - bensì alla natura del danno ed alla portata degli scopi perseguiti con la contribuzione stessa. Ne consegue che in tema di danno erariale è configurabile un rapporto di servizio tra la P.A. erogatrice del contributo statale ed i soggetti privati e pertanto una loro responsabilità amministrativa qualora essi, disponendo della somma erogata in modo diverso da quello preventivato o ponendo in essere i presupposti per la sua illegittima percezione, abbiano frustrato lo scopo perseguito dall'Amministrazione. da www.respamm.it
.

MINIME DI GIURISPRUDENZA a cura di Elena Sfrecola

 Contratti della p.a. - Affidamento del servizio c.d. in house - Presupposti - Insufficienza svolgimento del 62% dell’attività a favore del Comune - Affidamento diretto - Illegittimità.

continua>>>

LEGISLAZIONE a cura di Giuseppe Girone                                                                                                                           ARCHIVIO

PRINCIPALI PROGETTI  DI LEGGE IN FASE DI CONVERSIONE

DISEGNO DI Legge Jobs Act - A.s. 1428 "Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino dei rapporti di lavoro e di sostegno alla maternità e alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro". (Approvato con nuovo titolo, modificazioni e trasmesso alla Camera dei Deputati l'8 ottobre 2014). - A.C. 2660 "Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino della disciplina dei rapporti di lavoro e dell'attività ispettiva e di tutela e conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro".
.

Disegno di legge Riorganizzazione della Pubblica amministrazione - a.s. 1577 "Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche".
.

Disegno di legge Corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggio - A.S. 19 "Disposizioni in materia di corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggi".
.

DISEGNO DI Legge revisione della Parte II della Costituzione - A.S. 1429 "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte seconda della Costituzione". (Approvato con nuovo titolo, modificazioni e trasmesso alla Camera dei Deputati l'8 agosto 2014). - A.C. 2613 "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione".
.

DISEGNO DI Legge EUROPEA 2013-BIS - A.C. 1864 "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2013 bis". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato l'11 giugno 2014). - A.S. 1533 (Approvato il 17 settembre 2014 e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 1864-B
.

Disegno di legge ABOLIZIONE DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO DIRETTO AI PARTITI POLITICI - A.C. 1154 "Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 15 ottobre 2013). - A.S. 1118
.

Disegno di legge Ineleggibilità ed incompatibilità dei magistrati - Magistrati cessati da cariche politiche - A.S. 116 "Disposizioni in materia di ricollocamento dei magistrati candidati, eletti o nominati ad una carica politica e riordino delle disposizioni in materia di eleggibilità dei magistrati alle elezioni amministrative". (Approvato l'11 marzo 2014 e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 2188
.

PROGETTI  DI LEGGE APPROVATI

DISEGNO DI Legge di delegazione europea 2013 II SEMESTRE - A.C. 1386 "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2013 - secondo semestre". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 10 giugno 2014). - A.S. 1519 (Approvato definitivamente il 17 settembre, non ancora pubblicato).
.

Disegno di legge ABOLIZIONE PROVINCE - A.C. 1542 "Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 21 dicembre 2013). - A.S. 1212 (Approvato il 26 marzo con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 1542-B  (Approvato definitivamente il 3 aprile 2014).

LEGGE 7 aprile 2014, n. 56 "Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni. (GU n. 81 del 7-4-2014).
.

DISEGNO DI LEGGE DELEGA FISCALE - A.C. 282 "Delega al Governo per la riforma del sistema fiscale". (Approvato con nuovo titolo e trasmesso al Senato il 25 settembre 2013). - A.S. 1058 "Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita".  (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 4 febbraio 2014). - A.C. 282-950-1122-1339-B (Approvato definitivamente il 27 febbraio 2014).
.
LEGGE 11 marzo 2014, n. 23 "Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale piu' equo, trasparente e orientato alla crescita". (GU n. 59 del 12-3-2014).
.

PRINCIPALI DECRETI LEGGE IN FASE DI CONVERSIONE

DECRETO-LEGGE sblocca Italia - DECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 133 "Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive". (GU Serie Generale n. 212 del 12-9-2014).

A.C. 2629 "Conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, recante misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive".
.

DECRETO-LEGGE NUOVE NORME IN MATERIA di Processo civile - DECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 132 "Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile". (GU Serie Generale n. 212 del 12-9-2014).

A.S. 1612 "Conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile".
.

DECRETI LEGGE APPROVATI

DECRETO-LEGGE competitività - DECRETO-LEGGE 24 giugno 2014, n. 91 "Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea". (GU n.144 del 24-6-2014).

A.S. 1541 "Conversione in legge del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, recante disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 25 luglio 2014). - A.C. 2568 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, recante disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 6 agosto). - A.S. 1541-B (Approvato definitivamente il 7 agosto 2014, non ancora pubblicato).

LEGGE 11 agosto 2014, n. 116 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, recante disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonche' per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea. (GU Serie Generale n. 192 del 20-8-2014 - Suppl. Ordinario n. 72).
.

DECRETO-LEGGE MISURE URGENTI PER LA P.A. - DECRETO-LEGGE 24 giugno 2014, n. 90 "Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari". (GU n.144 del 24-6-2014).

A.C. 2486 "Conversione in legge del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, recante misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 31 luglio 2014). - A.S. 1582  (Approvato con modificazioni trasmesso alla Camera dei deputati il 5 agosto 2014). - A.C. 2486-B (Approvato definitivamente il 7 agosto 2014).

LEGGE 11 agosto 2014, n. 114 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, recante misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari". (GU Serie Generale n. 190 del 18-8-2014 - Suppl. Ordinario n. 70).
.

DECRETI LEGISLATIVI

DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2012, n. 218 "Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, recante codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonche' nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2, della legge 13 agosto 2010, n. 136". (GU n.290 del 13-12-2012).

Decreti Presidente della REPUBBLICA

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 25 novembre 2010, n. 223 "Regolamento recante semplificazione e riordino dell'erogazione dei contributi all'editoria, a norma dell'articolo 44 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133. (GU n. 299 del 23-12-2010).

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 ottobre 2010, n. 207 "Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE»" (GU n. 288 del 10-12-2010 - Suppl. Ordinario n.270).

Osservatorio locale, europeo ed internazionale a cura del Prof. Emanuele Itta

UE NUOVO CICLO ISTITUZIONALE 2014-2019-LA NUOVA COMMISSIONE EUROPEA

Jean-Claude Juncker, Presidente eletto della Commissione europea, ha trasmesso l'elenco dei Commissari designati al presidente del Consiglio Matteo Renzi, che riveste attualmente la carica di Presidente del Consiglio dell'Unione europea.
La mossa di oggi fa seguito ai colloqui tra Juncker e i singoli candidati, tenutisi negli ultimi giorni, e alla nomina, il 30 agosto, dell'Alta rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.
Prossime tappe
Spetta ora al Consiglio dell'Unione europea approvare l'elenco dei candidati, come previsto dall'articolo 17, paragrafo 7, del trattato sull'Unione europea (TUE).
L'elenco sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea e il Presidente eletto Juncker ha annunciato la distribuzione dei portafogli e il modo in cui intende organizzare il lavoro della prossima Commissione.
La fase successiva consiste nel voto di approvazione dell'intero Collegio dei Commissari, compresi il Presidente e l'Alta rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, nonché Vicepresidente della Commissione europea, da parte del Parlamento europeo.
Prima però le commissioni parlamentari procederanno, per competenza, alle audizioni dei Commissari designati, come previsto dall'articolo 118 del regolamento interno del Parlamento europeo.
Una volta ricevuta l'approvazione del Parlamento, la Commissione verrà ufficialmente nominata dal Consiglio europeo, come prevede l'articolo 17,paragrafo 7, del TUE.

The Juncker Commission: A strong and experienced team standing for change;

Questions and Answers: The Juncker Commission;


Un nuovo inizio per l’Europa. Il mio programma per l’occupazione, la crescita, l’equità e il cambiamento democratico;

Per approfondimenti contattare il Prof. Emanuele Itta inviando un'email a: e.itta@libero.it.
.

osservatorio sull'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture con il coordinamento di Giuseppe Girone e Elena Sfrecola

Attività dell’A.N.AC. a seguito dell’entrata in vigore del decreto legge 24 giugno 2014 n. 90 - Disposizioni urgenti per il funzionamento - Delibera 102/2014
.

SEGNALAZIONI

GRUPPO DI PRESENZA CATTOLICA DELLA CORTE DEI CONTI in dialogo sul tema: “Valori morali, etica pubblica ed esigenze di legalità: presupposti per il perseguimento del bene comune in una società solidale”. Aula delle Sezioni Riunite della Corte dei conti 29 maggio 2013". Intervento del Presidente della Corte dei conti - Luigi Giampaolino
.

OSSERVATORIO SULL'attività DI CONTROLLO E CONSULTIVA DELLA CORTE DEI CONTI a cura di Salvatore Sfrecola e Carla Serbassi

Corte dei conti - Sezione regionale  di controllo per la Regione Veneto - Estratto da: “Indagine sull’assistenza sanitaria nel veneto, aspetti finanziari e gestionali, con approfondimento in materia di assistenza farmaceutica - esercizio finanziario 2010 con ricostruzione di serie storiche omogenee a partire dal 2008”  - (Del. 247/2012/GEST).
.

"LA GESTIONE DEI RIFIUTI NELLE PIÙ RECENTI PRONUNCE DELLA CORTE DEI CONTI IN SEDE DI CONTROLLO" a cura Carla Serbassi, Funzionario della Corte dei conti.
.

OSSERVATORIO SUI CONTRATTI PUBBLICI  con il coordinamento dell'Avv. Laura Lunghi
"LA SANITÀ DIGITALE: PROFILI GIURIDICI E DI LAW AND ECONOMICS" di Davide Siclari, Consigliere Parlamentare.
.
OSSERVATORIO AMBIENTE, INFRASTRUTTURE e TRASPORTI con il coordinamento dell'Avv. Laura Lunghi
I PORTI ITALIANI: lo stato dell’arte e le prospettive di sviluppo dell'Avvocato Laura Lunghi.
.
SCAFFALE a cura di Maria Elisabetta Sfrecola

Amministrazione pubblica
M. E. Boschi, Accordi amministrativi e modalità procedimentali, (nota a T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. III, 27 dicembre 2006, n. 3067), Foro Amm. - T.A.R., 2006, 3751
Corte dei conti
A. Attanasio, Natura giuridica e regime impugnatorio degli atti relativi al procedimento di controllo della Corte dei Conti, (nota a T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sent. 7 marzo 2007, n. 65), in Il Merito, 2007, n. 5, 87

RECENSIONI e SEGNALAZIONI
Gian Piero Iaricci, Istituzioni di diritto pubblico, Maggioli Editore, Sant’Arcangelo di Romagna, 2014, pp.1053, € 70,00.

continua>>>

L. Grassucci - Gian Piero Iaricci, Codice del ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, Nel Diritto Editore, Roma, 2014.

continua>>>

Paolo Savona, Eresie, esorcismi e scelte giuste per uscire dalla crisi – Il caso Italia, Rubbettino Editore 2012 - Recensione a cura del Prof. Luigi Marsullo.

continua>>>

Gian Piero Jaricci, Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, Edizioni Kappa, Roma 2011, pagg. 284, € 28,00.

continua>>>
S. Sfrecola, Appunti di diritto amministrativo europeo, 2009, Pagine Editore.

continua>>>