NOTA DEL DIRETTORE

Last update:  lunedì, 14 aprile 2014 08.16.47

.LO DICONO L’UNIONE EUROPEA E L’OCSE, LO PERCEPISCE IL CITTADINO. NON SI CONTRASTA LA CORRUZIONE SENZA CAMBIARE LE REGOLE DELLA PRESCRIZIONE.

Sul finire degli anni ’80 erano poche migliaia, oggi sono oltre 130 mila i reati prescritti ogni anno. I più vari, ovviamente. Tra i quali spiccano corruzione e concussione.......

"Non è la libertà che manca,

mancano gli uomini liberi".

(Leo Longanesi, 1956)

SOMMARIO

 

.Dottrina - Giurisprudenza - Convegni - Minime di Giurisprudenza - Legislazione.

OsservatoriO
:
Lavoro Pubblico - Pensionistica - Locale, europeo ed internazionale - Tributario - Contratti Pubblici - AMBIENTE, INFRASTRUTTURE e TRASPORTI.

Scaffale - Recensioni e segnalazioni
- CONSULENZA.

DOTTRINA GIURISPRUDENZA

"Avcp: un ruolo attivo nella spending review" dell'Ing. Carlo Cresta, Dirigente AVCP. da www.lineeavcp.it

continua>>>
"IDEE E CRITICITA’. UN’ANALISI FINANZIARIA DELLA SITUAZIONE ITALIANA ATTUALE NEL CONTESTO EUROPEO"
di Franco Gaboardi, Professore aggregato di diritto amministrativo e contabilità pubblica, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Torino.

continua>>>
"PROBLEMATICA SUI FINANZIAMENTI DEI GRUPPI POLITICI PRESENTI NEI CONSIGLI REGIONALI, CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE CONTABILE PER LE IPOTESI DI DANNO ERARIALE"
di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>
"IL SOSTEGNO DELLO STATO ALLO SVILUPPO DI ROMA CAPITALE. Riflessioni sul testo dell’art. 16 del d. l. 6 marzo 2014, n. 16 recante Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi delle Istituzioni scolastiche”
di Federica Scalia, Ricercatrice dell’Istituto Max Weber.

continua>>>

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione  Lazio - Sentenza n. 230 del 20 marzo 2014 - Processo contabile - Se  non è frutto di un controllo generalizzato è secondario il modo in cui il PR abbia appreso la notizia di danno. da www.respamm.it

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione Sardegna -Sentenza n. 56 del 18 marzo 2014 - Responsabilità amministrativa in generale - L’esistenza di una polizza fideiussoria non fa venire meno l’attualità del danno. da www.respamm.it

Corte dei conti, Iª Sez. giur. centrale d'appello - Sentenza n. 425 del 17 marzo 2014 - Giurisdizione contabile - Si alla giurisdizione contabile se il costo societario cela una distribuzione occulta di utili. da www.respamm.it

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione Umbria - Sentenza n. 34 del 14 marzo 2014 - Responsabilità amministrativa in generale - In  caso di “mancata entrata” il danno è attuale solo se il credito diventa inesigibile. da www.respamm.it

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione Piemonte -Sentenza n. 26 del 11 marzo 2014 -  Reati contro la P.A.  - Il  clamor fori non è una componente indispensabile del danno all’immagine, ma solo un’aggravante. da www.respamm.it

         SPECIALI                 I LIBRI DI SALVATORE SFRECOLA 
.

Osservatorio degli sprechi e della corruzione a cura di Salvatore Sfrecola
.

Osservatorio Costituzionale  a cura di Salvatore Sfrecola

Speciale Atti Convegno "La Corte dei conti nell’età del federalismo"

Speciale 150° anniversario dell’istituzione della Corte dei conti

                 

DOTTRINA

"Le commissioni di gara negli appalti pubblici. Osservazioni in tema di nomina e compensi" di Paolo Luigi Rebecchi, Vice Procuratore Generale della Corte dei conti.

continua>>>

"LA RESPONSABILITÀ ERARIALE SANZIONATORIA A SALVAGUARDIA DEI BENI-VALORI CHE SI PONGONO ALLA BASE DELLA CONTABILITÀ PUBBLICA. COLLEGAMENTO DEL SUO ESERCIZIO CON L’ATTIVITÀ DI CONTROLLO (CENNI)" di Fulvio Maria Longavita, Consigliere della Corte dei conti.

continua>>>

"IL CONTROLLO SULLA “SANA GESTIONE FINANZIARIA” (A PREVENTIVO) DI UNA REGIONE SEGUE LE STESSE REGOLE DEL CONTROLLO ESERCITATO SUL BILANCIO DI PREVISIONE DI UN ENTE LOCALE? ALCUNE CONSIDERAZIONI" di Rosario Scalia, Consigliere della Corte dei conti.

continua>>>

"Evoluzione della problematica sulla giurisdizione della Corte dei conti nei confronti degli amministratori e dipendenti delle società partecipate dagli enti pubblici, con particolare riguardo a quelle c.d. in house" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"Nuovi aspetti della problematica relativa alla liquidazione delle spese legali nei giudizi di responsabilità amministrativo-contabile. Esame della recente sentenza in materia n. 310/2013 della Sezione giurisdizionale della Toscana della Corte dei conti" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"L’appello delle sentenze della Corte dei Conti" di Fulvio Maria Longavita, Consigliere della Corte dei conti.

continua>>>

"NOTE MINIME SULLA TEORIA DELLE «NORME INTERPOSTE» " di Fulvio Marone, Dottore in giurisprudenza.

continua>>>

"STRUTTURA E MECCANISMI NELLA GESTIONE DELLE ENTRATE DEGLI ENTI LOCALI - Spunti critici dalla legge 142/90 all’armonizzazione dei conti pubblici"  di Franco Gaboardi, Professore aggregato di diritto amministrativo e contabilità pubblica, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Torino.

continua>>>

"Sulla responsabilità amministrativa patrimoniale negli organismi tipici del Ministero Difesa" del Ten. Col. Sebastiano La Piscopìa, Consigliere giuridico delle Forze armate.

continua>>>

"Il differimento del termine di approvazione del bilancio degli enti locali: una soluzione sbagliata e sospetta di incostituzionalità" del Prof. Lio Sambucci.

continua>>>

"Corte dei conti ed esecuzione delle sentenze di condanna al risarcimento del danno erariale" del Dott. Maurizio Mirabella, Procuratore Regionale presso la Sezione Giurisdizionale per le Marche della Corte dei conti.

continua>>>

"Il governo efficiente del patrimonio culturale" di Antonio Leo Tarasco, Dirigente del MIBAC.

continua>>>
"Sovranità popolare ed effetti delle sentenze costituzionali" di Antonio Leo Tarasco, Dirigente del MIBAC.

continua>>>

"NUOVI ASPETTI DELLA PROBLEMATICA RELATIVA ALLA LIQUIDAZIONE DELLE SPESE LEGALI NEI GIUDIZI DI RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVO-CONTABILE. ESAME DELLA RECENTE SENTENZA IN MATERIA N. 310/2013 DELLA SEZIONE GIURISDIZIONALE DELLA TOSCANA DELLA CORTE DEI CONTI" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"OSSERVAZIONI IN TEMA DI SOCIETA’ PUBBLICHE" della Dott.ssa Roberta Perrella.

continua>>>

"IL DANNO DERIVANTE DAL RITARDO IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E CONNESSE RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVO-CONTABILI DEI PUBBLICI FUNZIONARI" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"RILEVABILITÀ D’UFFICIO IN PRIMO GRADO DEL DIFETTO DI GIURISDIZIONE E TRANSLATIO IUDICII" - Nota a sentenza n. 135/2013, depositata il 22 novembre 2013, della Corte dei conti - Sezione Giurisdizionale per l’Umbria della Dott.ssa Catia De  Angelis, Funzionario della Corte dei conti.

continua>>>

"LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’ UOMO: TECNICHE DI DECISIONE E CRITERI DI INTERPRETAZIONE CONFORME ALLA CONVENZIONE EUROPEA" di Luisa Motolese, Consigliere della Corte dei conti.

continua>>>

"Quando il mobbing diventa danno erariale" di Paola Maria Zerman, Avvocato dello Stato da "Diritto e pratica amministrativa - Il Sole 24 Ore".

continua>>>

I)L’OBBLIGO DELLA P.A. DI CONFORMARSI ALLE DECISIONI GIURISDIZIONALI E CONNESSE RESPONSABILITÀ DEI PUBBLICI FUNZIONARI PER VIOLAZIONE DI TALE OBBLIGO. II)IL GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA. III)L’ESERCIZIO DEL POTERE DI AUTOTUTELA DELLA P.A. di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

LA SPENDING REVIEW DELLA RIFORMA DEL GOVERNO MONTI. (Riflessi sul codice degli appalti e dei contratti nella Pubblica Amministrazione con particolare riguardo alla spesa energetica) del Dott. Liborio CAPOZZO e del Dott. Stefano IORIO - CNR.

continua>>>

"L’attuazione degli obblighi imposti dal nuovo art. 147-bis del TUEL e le responsabilità. Il rapporto fra risultanze del controllo interno (regolarità amministrativa e contabile) e attività della Corte dei conti" di Rosario Scalia, Consigliere della Corte dei conti.

continua>>>

"SULLA GIUSTIZIABILITÀ DELLE DELIBERAZIONI DI CONTROLLO DELLA CORTE DEI CONTI, DA CUI SCATURISCE PER L'ENTE LOCALE L'OBBLIGO DI DICHIARARE IL DISSESTO, ADOTTATE DALLA CORTE DEI CONTI NELL'AMBITO DELLA PROCEDURA DEL DISSESTO GUIDATO E DELLA PROCEDURA DI RIEQUILIBRIO FINANZIARIO PLURIENNALE" della Dott.ssa  Stefania Gambardella.

continua>>>

"IL SISTEMA DEI CONTROLLI SULLE REGIONI: TECNICHE DELLA CORTE DEI CONTI ED ESIGENZE DI CODIFICAZIONE" di Antonio Leo Tarasco, Dirigente del MIBAC.

continua>>>

"Corte dei conti: il giudizio di parificazione del rendiconto generale nelle regioni a statuto ordinario" di Salvatore Sfrecola, Presidente della Sezione regionale di controllo dell’Umbria.

continua>>>

"L’ADUNANZA PLENARIA TORNA SUL RICORSO STRAORDINARIO" dell'Avv. Gian Piero Jaricci.

continua>>>

"LA PROBLEMATICA RELATIVA ALLA “ULTRAPETIZIONE”, CON PARTICOLARE RIGUARDO AL PROCESSO CONTABILE" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"LA CENTRALITA’ DELL’ATTO AZIENDALE E Il SUO RAPPORTO CON LE FONTI PUBBLICISTICHE NEL SISTEMA SANITARIO"  di Franco Gaboardi, Professore aggregato di diritto amministrativo e contabilità pubblica, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Torino.

continua>>>

"BREVE NOTA DI COMMENTO ALLA SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI, SEZIONE GIURISDIZIONALE PER LA SICILIA N. 902 DEL 19/03/2012" di Giuseppe Girone, Funzionario dell’AVCP.

continua>>>

GIURISPRUDENZA                                                                                                                                         ARCHIVIO

Corte dei conti

Corte dei conti, Sez. giur. Lazio - Sentenza n. 683 del 14 ottobre 2013 - Giurisdizione Contabile - Per  i danni cagionati ad ANAS s.p.a. la giurisdizione appartiene al giudice contabile. Al riguardo va precisato che, ai fini dell’individuazione della giurisdizione su tali enti, “non rileva la natura dell’attività concretamente svolta dal soggetto agente, quanto piuttosto il carattere pubblico dei finanziamenti e delle risorse economiche utilizzate”, come più volte affermato dalla giurisprudenza della Sezione Lazio, proprio con riferimento all’A.N.A.S. (Sez. Lazio n. 874/2005; Sez. Seconda Centrale Appello n. 131/2008; Sez. Lazio n. 1922/2009), e come ribadito dall’orientamento anche più recente della Corte di Cassazione nel caso di società per azioni che operano in regime totalmente pubblico. In particolare, preso atto che la Suprema Corte ha delineato questo indirizzo con riferimento alla RAI s.p.a. (ordinanza n. 27092/2009), definita “ente assimilabile ad una amministrazione pubblica nonostante l’abito formale che riveste di società per azioni”, la Sezione Lazio osserva che nella fattispecie in giudizio esiste analogia con tale precedente atteso che, come la RAI, anche l’ANAS ha capitale a totale partecipazione pubblica, è designata dalla legge (d.l. n. 138/2002 e d.lgs. n. 143/1994) quale concessionaria di servizio pubblico, è destinataria di un canone avente natura di imposta, è compresa tra gli enti cui lo Stato contribuisce in via ordinaria, sottoposti, pertanto, al controllo della Corte dei conti, e, infine, è tenuta all’osservanza delle procedure di evidenza pubblica nell’affidamento di appalti. da www.respamm.it

Corte dei conti, Sez. giur. Friuli-Venezia-Giulia  - Sentenza n. 46 del 2 settembre 2013 - Responsabilità amministrativa Se il convenuto è un finanziere allora deve risarcire anche il costo delle indagini espletate a suo carico. da www.respamm.it
.

Corte dei conti, IIIª Sez. giur. centrale d'appello - Sentenza n. 546 del 5 agosto 2013 - Giurisdizione contabile - Se la partecipata pubblica svolge attività d’impresa il c.d. controllo analogo non basta a radicare la giurisdizione contabile. da www.respamm.it
.

Corte dei conti, Sez. giur. per la Regione Piemonte - Sentenza n. 135 del 1 agosto 2013 - Responsabilità amministrativa e contabile – Dirigente scolastico - Vessazioni continue a danno di un dipendente (mobbing) – Dolo – Sussistenza - Processo contabile – Cessazione della materia del contendere richiesta dal P.M - In assenza delle condizioni di legge – Esclusione. Il comportamento vessatorio posto in essere da un dirigente scolastico nei confronti di un dipendente, con invito a trasferirsi e uso di linguaggio ingiurioso anche in pubblico, definito in sede di giudizio civile “mobbing” con condanna dell’Amministrazione al risarcimento del danno, costituisce pregiudizio erariale posto in essere con dolo.
.

Corte dei conti - Controllo e consulenza

Corte dei conti, Sez. controllo per la Regione Umbria - Parere n. 125 del 23 ottobre 2013 - Comune e provincia – Compenso incentivante a funzionari tecnici per progettazione urbanistica – In assenza della previsione di opere pubbliche – Esclusione. Va escluso il diritto dei funzionari tecnici comunali alla percezione del compenso incentivante di progettazione previsto per l’attività di pianificazione se essa non comprende un’opera pubblica (art. 92, comma 6, del Codice dei contratti).
.

Corte dei conti, Sez. controllo per la Regione Umbria - Deliberazione n. 121 del 9 agosto 2013 - Società partecipate - I compensi assembleari riversati al fondo unico per il trattamento accessorio sono un’economia di spesa per l’Ente. Invero, la ratio dell’art. 9, comma 2-bis, del DL 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122 è quella di cristallizzare al 2010 il tetto di spesa relativo all’ammontare complessivo delle risorse presenti nei fondi unici che dovrebbero tendenzialmente essere destinate al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Con il perseguimento di tale obiettivo non contrasta l’art. 4, comma 4, del D.L. 6 luglio 2012, n. 95, come convertito dalla legge 7 agosto 2012 n. 135, atteso che tale norma non stabilisce alcuna deroga alla normativa vigente. da www.respamm.it
.

Corte dei conti, Sez. controllo sulla legittimità sugli atti di governo e delle Amm.ni dello Stato - Deliberazione n. 13 del 17 luglio 2013 - Consulenze ed incarichi esterni - La reiterazione di incarichi a soggetti estranei non può tradursi in forme atipiche di assunzione. A proposito della temporaneità e straordinarietà dei contratti di collaborazione, è stata in più occasioni ribadita sia dalla giurisprudenza che dalla prassi amministrativa la necessità che gli incarichi ex art. 7, comma 6, del d.lgs. n.165/2001 siano conferiti allo scopo di sopperire ad esigenze di carattere non permanente e per le quali le Amministrazioni si trovino nell’effettiva impossibilità di fare ricorso alle risorse umane e professionali in servizio e non abbiano a disposizione tempo sufficiente per provvedere al reclutamento, con le procedure prescritte dalle vigenti disposizioni, di personale professionalmente adeguato allo svolgimento delle prestazioni richieste. da www.respamm.it
.

Corte dei conti - Sezione centrale del controllo sugli enti - Delibera n. 36 del 15 maggio 2013 - Determinazione e relazione della Sezione del controllo sugli enti sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria di ANAS S.p.A. per l’esercizio 2011.
.

Corte di Cassazione

Corte di cassazione – Sezioni unite civili Sentenza n. 17660 del 19 luglio 2013 - Uso di fondi pubblici - Chi percepisce un contributo di scopo entra in rapporto di servizio con l’Amministrazione. Ai fini del riconoscimento della giurisdizione della Corte dei conti per danno erariale, non deve aversi riguardo alla qualità del soggetto che gestisce il denaro pubblico - che ben può essere un soggetto di diritto privato, destinatario della contribuzione - bensì alla natura del danno ed alla portata degli scopi perseguiti con la contribuzione stessa. Ne consegue che in tema di danno erariale è configurabile un rapporto di servizio tra la P.A. erogatrice del contributo statale ed i soggetti privati e pertanto una loro responsabilità amministrativa qualora essi, disponendo della somma erogata in modo diverso da quello preventivato o ponendo in essere i presupposti per la sua illegittima percezione, abbiano frustrato lo scopo perseguito dall'Amministrazione. da www.respamm.it
.

Corte di cassazione – Sezioni unite civili – Sentenza n. 4283 del 21 febbraio 2013 La decisione ribadisce e consolida il principio di diritto secondo il quale l'insindacabilità "nel merito" delle scelte discrezionali compiute dai soggetti sottoposti alla giurisdizione della Corte dei conti non comporta che esse siano sottratte al sindacato giurisdizionale di conformità alla legge formale e sostanziale che regola l'attività e l' organizzazione amministrativa, e quindi il giudice contabile non viola i limiti esterni della propria giurisdizione quando sottopone a giudizio di responsabilità per danno erariale gli amministratori che hanno conferito incarichi professionali senza determinazione specifica di contenuto, durata, criteri, compenso, in contrasto con l'art. 7, ultimo comma, del d.lgs. 3.2.1993, n. 29 (ora d.lgs. 165/2001). Il conferimento dell'incarico è legittimo solo in ipotesi di impossibilità oggettiva, da rappresentare nella delibera di far fronte all'esigenza richiesta con personale interno all' organizzazione, la cui qualificazione professionale l'amministrazione ha l'obbligo di verificare periodicamente ed incrementare.
.

MINIME DI GIURISPRUDENZA a cura di Elena Sfrecola

 Contratti della p.a. - Affidamento del servizio c.d. in house - Presupposti - Insufficienza svolgimento del 62% dell’attività a favore del Comune - Affidamento diretto - Illegittimità.

continua>>>

LEGISLAZIONE a cura di Giuseppe Girone                                                                                                                           ARCHIVIO

PRINCIPALI PROGETTI  DI LEGGE IN FASE DI CONVERSIONE

DISEGNO DI Legge RIFORME COSTITUZIONALI - A.S. 1429 "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte seconda della Costituzione".
.

DISEGNO DI Legge Jobs Act - A.s. 1428 "Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino dei rapporti di lavoro e di sostegno alla maternità e alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro".
.

DISEGNO DI Legge AUTORITà INDIPENDENTI - A.S. 997  "Norme in materia di Autorità indipendenti".
.

DISEGNO DI Legge di delegazione europea 2013 II SEMESTRE - A.C. 1386 "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2013 - secondo semestre".
.

DISEGNO DI Legge EUROPEA 2013-BIS - A.C. 1864 "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2013 bis".
.

Disegno di legge ABOLIZIONE DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO DIRETTO AI PARTITI POLITICI - A.C. 1154 "Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 15 ottobre 2013). - A.S. 1118
 

DISEGNO di LEGGE RIFORME COSTITUZIONALI - A.S. 813 "Istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali". (Approvato l'11 luglio 2013 con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei Deputati)A.C. 1359 "Istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali". (Approvato e trasmesso al Senato il 10 settembre 2013) - A.S. 813-B (Approvato il 23 ottobre 2013 e trasmesso Camera dei Deputati) - A.C. 1359-B
.

Disegno di legge SEMPLIFICAZIONI - A.s. 958 "Misure di semplificazione degli adempimenti per i cittadini e le imprese e di riordino normativo".
.

Disegno di legge Ineleggibilità ed incompatibilità dei magistrati. Magistrati cessati da cariche politiche - A.S. 116 "Disposizioni in materia di ricollocamento dei magistrati candidati, eletti o nominati ad una carica politica e riordino delle disposizioni in materia di eleggibilità dei magistrati alle elezioni amministrative". (Approvato l'11 marzo 2014 e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 2188
.

Disegno di legge Corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggio - A.S. 19 "Disposizioni in materia di corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggi".
.

PROGETTI  DI LEGGE APPROVATI

Disegno di legge ABOLIZIONE PROVINCE - A.C. 1542 "Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni". (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 21 dicembre 2013). - A.S. 1212 (Approvato il 26 marzo con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 1542-B  (Approvato definitivamente il 3 aprile 2014).

LEGGE 7 aprile 2014, n. 56 "Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni. (GU n. 81 del 7-4-2014).
.

DISEGNO DI LEGGE DELEGA FISCALE - A.C. 282 "Delega al Governo per la riforma del sistema fiscale". (Approvato con nuovo titolo e trasmesso al Senato il 25 settembre 2013). - A.S. 1058 "Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita".  (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 4 febbraio 2014). - A.C. 282-950-1122-1339-B (Approvato definitivamente il 27 febbraio 2014).
.
LEGGE 11 marzo 2014, n. 23 "Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale piu' equo, trasparente e orientato alla crescita". (GU n. 59 del 12-3-2014).
.

Disegno di legge DI stabilità 2014 - a.S. 1120 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato".  (Approvato il 27 novembre 2013  e trasmesso alla Camera dei Deputati).- A.C. 1865 (Approvato con modificazioni e trasmesso al Senato il 20 dicembre 2013). - A.S. 1120-B (Approvato definitivamente il 23 dicembre 2013).

LEGGE 27 dicembre 2013, n. 147 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato" (Legge di stabilità 2014). (GU Serie Generale n.302 del 27-12-2013 - Suppl. Ordinario n. 87).
.

PRINCIPALI DECRETI LEGGE IN FASE DI CONVERSIONE

DECRETO-LEGGE EMERGENZA ABITATIVA - DECRETO-LEGGE 28 marzo 2014, n. 47 "Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015". (GU n. 73 del 28-3-2014).

A.S. 1413 "Conversione in legge del decreto-legge 28 marzo 2014, n. 47, recante misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015".
.

DECRETO-LEGGE MISURE CONTRO LA DISOCCUPAZIONE - DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 "Disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese". (GU n. 66 del 20-3-2014).

A.C. 2208 "Conversione in legge del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34, recante disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese".
 

DECRETO-LEGGE "SALVA ROMA" - DECRETO-LEGGE 6 marzo 2014, n. 16 "Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche". (GU n.54 del 6-3-2014).

A.C. 2162 "Conversione in legge del decreto-legge 6 marzo 2014, n.16, recante disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche". (Approvato il 10 aprile 2014 e trasmesso al Senato).
 

DECRETI LEGGE APPROVATI

DECRETO-LEGGE MILLEPROROGHE - DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2013, n. 150  "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative". (GU n. 304 del 30-12-2013).

A.S. 1214 "Conversione in legge del decreto legge 30 dicembre 2013, n.150, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 29 gennaio 2014). - A.C. 2027 (Approvato il 17 febbraio 2014 con modificazioni e trasmesso al Senato). - A.S. 1214-B (Approvato definitivamente il 26 febbraio 2014).

LEGGE 27 febbraio 2014, n. 15 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2013, n. 150, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative". (GU n.49 del 28-2-2014).
 

DECRETO-LEGGE MISURE ECONOMICHE ENTI LOCALI, INFRASTRUTTURE, OPERE PUBBLICHE, calamità NATURALI  -  DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2013, n. 151  "Disposizioni di carattere finanziario indifferibili finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti ed opere pubbliche nonché a consentire interventi in favore di popolazioni colpite da calamità naturali. (GU n. 304 del 30-12-2013).

A.S. 1215 "Conversione in legge del decreto legge 30 dicembre 2013, n. 151, recante disposizioni di carattere finanziario indifferibili finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti ed opere pubbliche nonché a consentire interventi in favore di popolazioni colpite da calamità naturali". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 17 febbraio 2014). - A.C. 2121 (Decreto-legge decaduto il 1° marzo 2014).
.

DECRETO-LEGGE ABOLIZIONE FINANZIAMENTO PUBBLICO DEI PARTITI - DECRETO-LEGGE 28 dicembre 2013, n. 149 "Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore". (GU n.303 del 28-12-2013).

A.S. 1213 "Conversione in legge del decreto legge 28 dicembre 2013, n. 149, recante abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 12 febbraio 2014). - A.C. 2096 (Approvato definitivamente il 20 febbraio 2014).
.
LEGGE 21 febbraio 2014, n. 13 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 28 dicembre 2013, n. 149, recante abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore. (GU n. 47 del 26-2-2014).
.

DECRETO-LEGGE DESTINAZIONE ITALIA - DECRETO-LEGGE 23 dicembre 2013, n. 145 "Interventi urgenti di avvio del piano "Destinazione Italia", per il contenimento delle tariffe elettriche e del gas, per la riduzione dei premi RC-auto, per l'internazionalizzazione, lo sviluppo e la digitalizzazione delle imprese, nonche' misure per la realizzazione di opere pubbliche ed EXPO 2015". (GU Serie Generale n.300 del 23-12-2013).

A.C. 1920 "Conversione in legge del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, recante interventi urgenti di avvio del piano 'Destinazione Italia', per il contenimento delle tariffe elettriche e del gas, per la riduzione dei premi RC - auto, per l'internazionalizzazione, lo sviluppo e la digitalizzazione delle imprese, nonché misure per la realizzazione di opere pubbliche ed EXPO 2015". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso al Senato l'11 febbraio 2014). - A.S. 1299 (Approvato definitivamente il 19 febbraio 2014).
.
LEGGE 21 febbraio 2014, n. 9 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, recante interventi urgenti di avvio del piano «Destinazione Italia», per il contenimento delle tariffe elettriche e del gas, per la riduzione dei premi RC-auto, per l'internazionalizzazione, lo sviluppo e la digitalizzazione delle imprese, nonche' misure per la realizzazione di opere pubbliche ed EXPO 2015". (GU n.43 del 21-2-2014).
.

DECRETO-LEGGE AMBIENTE, INQUINAMENTO, REGIONE CAMPANIA - DECRETO-LEGGE 10 dicembre 2013, n. 136 "Disposizioni urgenti dirette a fronteggiare emergenze ambientali e industriali ed a favorire lo sviluppo delle aree interessate". (GU n.289 del 10-12-2013).

A.C. 1885 "Conversione in legge del decreto-legge 10 dicembre 2013, n.136, recante disposizioni urgenti dirette a fronteggiare emergenze ambientali e industriali ed a favorire lo sviluppo delle aree interessate". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso al Senato il 31 gennaio 2014). - A.S. 1275 (Approvato definitivamente il 5 febbraio 2014).
 
LEGGE 6 febbraio 2014, n. 6 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 dicembre 2013, n. 136, recante disposizioni urgenti dirette a fronteggiare emergenze ambientali e industriali ed a favorire lo sviluppo delle aree interessate. (GU n .32 del 8-2-2014).
.

DECRETO-LEGGE IMU, PRIVATIZZAZIONI, BANCA D'ITALIA - DECRETO-LEGGE 30 novembre 2013, n. 133 "Disposizioni urgenti concernenti l'IMU, l'alienazione di immobili pubblici e la Banca d'Italia". (GU n.281 del 30-11-2013).

A.S. 1188 "Conversione in legge del decreto-legge 30 novembre 2013, n. 133, recante disposizioni urgenti concernenti l'IMU, l'alienazione di immobili pubblici e la Banca d'Italia". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 9 gennaio 2014). - A.C. 1941  (Approvato definitivamente il 29 gennaio 2014).

LEGGE 29 gennaio 2014, n. 5 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 novembre 2013, n. 133, recante disposizioni urgenti concernenti l'IMU, l'alienazione di immobili pubblici e la Banca d'Italia". (GU n. 23 del 29-1-2014 - Suppl. Ordinario n. 9).
.

DECRETO-LEGGE MISURE FINANZIARIE REGIONI ED ENTI LOCALI - DECRETO LEGGE 31 ottobre 2013, n. 126 "Misure finanziarie urgenti in favore di regioni ed enti locali ed interventi localizzati nel territorio. (GU n. 256 del 31-10-2013).

A.S. 1149 "Conversione in legge del decreto-legge 31 ottobre 2013 n. 126, recante misure finanziarie urgenti in favore di regioni ed enti locali ed interventi localizzati nel territorio". (Approvato con modificazioni, con nuovo titolo e trasmesso alla Camera dei deputati il 20 dicembre 2013). - A.C.1906 (DECRETO DECADUTO il 30 dicembre 2013).
.

DECRETO-LEGGE FINANZA PUBBLICA, IMMIGRAZIONE - DECRETO-LEGGE 15 ottobre 2013, n. 120 "Misure urgenti di riequilibrio della finanza pubblica nonché in materia di immigrazione. (GU n.242 del 15-10-2013 - Suppl. Ordinario n. 70).

A.C. 1690 "Conversione in legge del decreto-legge 15 ottobre 2013, n. 120, recante misure urgenti di riequilibrio della finanza pubblica nonché in materia di immigrazione". (Approvato il 21 novembre 2013 e trasmesso al Senato). - A.S. 1174 (Approvato definitivamente l'11 dicembre 2013).

LEGGE 13 dicembre 2013, n. 137 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15 ottobre 2013, n. 120, recante misure urgenti di riequilibrio della finanza pubblica nonché in materia di immigrazione".(GU n.293 del 14-12-2013).
.

DECRETO-LEGGE istruzione, università e ricerca - DECRETO-LEGGE 12 settembre 2013, n. 104  "Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca". (GU  n. 214 del 12-9-2013).

A.C. 1574 "Conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, recante misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca". (Approvato il 31 ottobre 2013 con modificazioni e trasmesso al Senato). - A.S. 1150 (Approvato definitivamente il 7 novembre 2013).

 
LEGGE 8 novembre 2013, n. 128 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, recante misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca. (GU n.264 del 11-11-2013).
.

DECRETO-LEGGE RAZIONALIZZAZIONE P.A. - DECRETO-LEGGE 31 agosto 2013, n. 101 "Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni". (GU Serie Generale n. 204 del 31-8-2013).

A.S. 1015 "Conversione in legge del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni". (Approvato con modificazioni il 10 ottobre 2013  e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 1682  "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni". (Approvato il 24 ottobre 2013 con modificazioni e trasmesso al Senato). - A.S. 1015-B (Approvato definitivamente il 29 ottobre 2013).

LEGGE 30 ottobre 2013, n. 125 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni. (GU n. 255 del 30-10-2013).
.

DECRETI LEGISLATIVI

DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2012, n. 218 "Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, recante codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonche' nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2, della legge 13 agosto 2010, n. 136". (GU n.290 del 13-12-2012).

DECRETO LEGISLATIVO 9 novembre 2012, n. 192 "Modifiche al decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231, per l'integrale recepimento della direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, a norma dell'articolo 10, comma 1, della legge 11 novembre 2011, n. 180". (GU n.267 del 15-11-2012).

DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2011, n. 195 "Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104, recante codice del processo amministrativo a norma dell'articolo 44, comma 4, della legge 18 giugno 2009, n. 69". (GU n.273 del 23-11-2011).

DECRETO LEGISLATIVO 6 settembre 2011, n. 159 "Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136. (GU n.226 del 28-9-2011 - Suppl. Ordinario n. 214).

Decreti Presidente della REPUBBLICA

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 25 novembre 2010, n. 223 "Regolamento recante semplificazione e riordino dell'erogazione dei contributi all'editoria, a norma dell'articolo 44 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133. (GU n. 299 del 23-12-2010).

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 ottobre 2010, n. 207 "Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE»" (GU n. 288 del 10-12-2010 - Suppl. Ordinario n.270).

osservatorio sull'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture con il coordinamento di Giuseppe Girone e Elena Sfrecola

Determinazioni 2014

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Determinazione n. 1 del 15 gennaio 2014 - Linee guida per l'applicazione dell'art. 48 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163.
.

Determinazioni 2013

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Determinazione n. 6 del 18 dicembre 2013 Indicazioni interpretative concernenti le modifiche apportate alla disciplina dell’arbitrato nei contratti pubblici dalla legge 6 novembre 2012, n. 190, recante disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione.
.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Determinazione n. 5 del 6 novembre 2013 - Linee guida su programmazione, progettazione ed esecuzione del contratto nei servizi e nelle forniture
.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Determinazione n. 4 del 22 maggio 2013 - Linee guida sulle operazioni di leasing finanziario e sul contratto di disponibilità.
.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Determinazione n. 3 del 23 aprile 2013 - Partecipazione delle reti di impresa alle procedure di gara per l’aggiudicazione di contratti pubblici ai sensi degli articoli 34 e 37 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163.
.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Determinazione n. 2 del 13 marzo 2013 - Questioni interpretative concernenti l’affidamento dei servizi assicurativi e di intermediazione assicurativa.
.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Determinazione n. 1 del 13 febbraio 2013 - Indicazioni interpretative concernenti la forma dei contratti pubblici ai sensi dell’art. 11, comma 13 del Codice.
.

Deliberazioni 2013

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Deliberazione n. 10 del 6 marzo 2013 - Gare per l’affidamento in concessione di “servizi per il pubblico”, ex art. 117 del Codice dei Beni Culturali, e di “servizi strumentali” presso siti culturali nazionali.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Deliberazione n. 8 del 6 marzo 2013 - Richiesta di esenzione dall’applicazione della normativa in materia di appalti pubblici da parte di Trenitalia S.p.A. (ai sensi dell’articolo 30 della Direttiva 2004/17/CE).

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Deliberazione n. 6 del 6 marzo 2013 Linea B1 della Metropolitana di Roma – Tratta Bologna-Conca d’Oro. Rilievi formulati da ATAC S.p.A. relativamente a carenze costruttive e malfunzionamenti di esercizio. Risultanze istruttorie.

Pareri di precontenzioso

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Parere n. 77 del 16 maggio 2012 - Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata da Direzione Regionale Per i Beni Culturali e Paesaggistici [omissis] – Procedura ristretta semplificata per la “Concessione di servizi aventi ad oggetto la gestione di un sistema territoriale di servizi al pubblico, ai sensi dell’art. 117 d.lgs. 42/2004, dei siti museali e archeologici di [omissis] e [omissis]” – Importo a base d’asta : € [omissis] – Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa – S.A.: Direzione Regionale Per i Beni Culturali e Paesaggistici [omissis].

Pareri sulla Normativa

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Parere sulla normativa del 6 marzo 2013 - Richiesta di parere ai sensi del Regolamento sulla istruttoria dei quesiti giuridici – Infrastrutture Lombarde S.p.a. – Autostrada pedemontana – Concessione di costruzione e gestione – Possibilità di rimodulazione del Piano Economico Finanziario della Concessione.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Parere sulla Normativa del 24 novembre 2011 - Richiesta di parere ai sensi del Regolamento interno sulla istruttoria dei quesiti giuridici – FINTECNA Immobiliare s.r.l. – Grande Progetto “Logistica e porti”.

Ulteriore documentazione emanata dall'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Relazione Annuale 2012 presentata dal Presidente dell'Autorità Sergio Santoro presso lil Senato il 17 luglio 2013.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Protocollo d’intesa Authority appalti e CiVIT   per prevenire comportamenti illeciti e distorsivi nei contratti pubblici.
.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Relazione Annuale 2011 presentata dal Presidente dell'Autorità Sergio Santoro presso la Camera dei Deputati il 4 luglio 2012.
.

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Relazione annuale 2010 presentata dal Presidente dell’Autorità Giuseppe Brienza, presso il Senato il 15 giugno 2011.
.

 CONVEGNI

Convegno organizzato dalla Scuola di alta formazione e specializzazione dell'Avvocato Tributarista dell'UNCAT  "I BILANCIO E I PRINCIPI IAS/IFRS" - Venerdì 11 marzo 2011, ore 9,30 Via del Banco di S. Spirito 42 - Roma
.

SEGNALAZIONI

GRUPPO DI PRESENZA CATTOLICA DELLA CORTE DEI CONTI in dialogo sul tema: “Valori morali, etica pubblica ed esigenze di legalità: presupposti per il perseguimento del bene comune in una società solidale”. Aula delle Sezioni Riunite della Corte dei conti 29 maggio 2013". Intervento del Presidente della Corte dei conti - Luigi Giampaolino
.

Corte dei conti 12 marzo 2012  - Sezione giurisdizionale per il Piemonte Inaugurazione anno giudiziario 2012  - RELAZIONE del Presidente della Sezione giurisdizionale regionale, dott. Salvatore Sfrecola
.

 Relazione del Presidente della Corte d'Appello di Roma, Dott. Giorgio Santacroce, "Prospettive pratiche della mediazione: il ruolo del Magistrato"  tenuta all'Inaugurazione del Corso "Preparazione alla Professione Forense e alla Carriera Giudiziaria" dell'"Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo”.
.

Intervento del Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura On.le Avv. Michele Vietti in occasione dell'inaugurazione Scuola specializzazione dell'Università europea di Roma il  6 ottobre 2011.
.

Intervento del Presidente Napolitano in occasione della cerimonia commemorativa del 50° anniversario della morte di Luigi Einaudi - Dogliani, Palazzo Comunale, 8 ottobre 2011.
.

Alla presenza del Capo dello Stato Angelo Maria Petroni commemora Luigi Einaudi nel cinquantenario della morte - (Dogliani, Palazzo Comunale, 8 ottobre 2011).
.

OSSERVATORIO SULL'attività DI CONTROLLO E CONSULTIVA DELLA CORTE DEI CONTI a cura di Salvatore Sfrecola e Carla Serbassi

Corte dei conti - Sezione regionale  di controllo per la Regione Veneto - Estratto da: “Indagine sull’assistenza sanitaria nel veneto, aspetti finanziari e gestionali, con approfondimento in materia di assistenza farmaceutica - esercizio finanziario 2010 con ricostruzione di serie storiche omogenee a partire dal 2008”  - (Del. 247/2012/GEST).
.

"LA GESTIONE DEI RIFIUTI NELLE PIÙ RECENTI PRONUNCE DELLA CORTE DEI CONTI IN SEDE DI CONTROLLO" a cura Carla Serbassi, Funzionario della Corte dei conti.
.

OSSERVATORIO SUI CONTRATTI PUBBLICI  con il coordinamento dell'Avv. Laura Lunghi
"LA SANITÀ DIGITALE: PROFILI GIURIDICI E DI LAW AND ECONOMICS" di Davide Siclari, Consigliere Parlamentare.
.
OSSERVATORIO AMBIENTE, INFRASTRUTTURE e TRASPORTI con il coordinamento dell'Avv. Laura Lunghi
I PORTI ITALIANI: lo stato dell’arte e le prospettive di sviluppo dell'Avvocato Laura Lunghi.
.
SCAFFALE a cura di Maria Elisabetta Sfrecola

Amministrazione pubblica
M. E. Boschi, Accordi amministrativi e modalità procedimentali, (nota a T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. III, 27 dicembre 2006, n. 3067), Foro Amm. - T.A.R., 2006, 3751
Corte dei conti
A. Attanasio, Natura giuridica e regime impugnatorio degli atti relativi al procedimento di controllo della Corte dei Conti, (nota a T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sent. 7 marzo 2007, n. 65), in Il Merito, 2007, n. 5, 87

RECENSIONI e SEGNALAZIONI

Paolo Savona, ERESIE, ESORCISMI E SCELTE GIUSTE PER USCIRE DALLA CRISI – Il caso Italia, Rubbettino Editore 2012 - Recensione a cura del Prof. Luigi Marsullo.

continua>>>

Gian Piero Jaricci, Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, Edizioni Kappa, Roma 2011, pagg. 284, € 28,00.

continua>>>
S. Sfrecola, Appunti di diritto amministrativo europeo, 2009, Pagine Editore.

continua>>>

CONSULENZA a cura degli avvocati Domenico Paternostro ed Elio Vitale

 Corte dei conti - Giudizio di responsabilità - Prescrizione - Sospensione ex art. 2941 n. 7 codice civile - Inapplicabilità.

continua>>>

Impiegato dello Stato e pubblico – Incarichi dirigenziali – Ad estranei alla P.A. – Cessazione automatica – Obblighi retributivi – Limite.

continua>>>